• Al momento il tuo carrello è vuoto

Sanda orari

  • BAMBINI/E (07-10 anni) - lunedì e mercoledì 16.45-17.45
  • BAMBINI/E e RAGAZZI/E (10-16 anni) - lunedì e mercoledì 17.45-18.45
  • RAGAZZI/E (dai 16 anni) e ADULTI: STRIKING - lunedì e mercoledì 18.45-19.45
  • RAGAZZI/E (dai 16 anni) e ADULTI: SHUAI JIAO - LOTTA - lunedì e mercoledì 19.45-20.45
  • ADULTI MATTINO - martedì e giovedì 08.30-09.30

Storia del Sanda

Le prime informazioni sul Sanda emergono negli anni '20 in Cina. A quel tempo, i militari avevano bisogno di un nuovo sistema di combattimento per migliorare le capacità di difesa dei soldati. Si creò per l'appunto il Sanda, "Disseminare i colpi", da  散打S, sàndǎ,  che significa "combattimento libero", come un mix di tecniche di varie arti cinesi tra le quali il Kung Fu, il Lei Tai, lo Shuai Jiao. Successivamente, sarebbero state tecniche delle arti occidentali come la boxe e la lotta russa. Nei successivi quattro decenni, polizia e militari furono gli unici addestrati nel Sanda.

Per molto tempo il governo cinese vietò la pratica dei combattimenti tra la popolazione civile, consentendo invece solo la pratica del Wushu Taolu (武术套路), cioè delle forme.

Solo nel 1979  l'Amministrazione Generale dello Sport Cinese (国家体育总局) avviò un progetto per espandere e sviluppare ulteriormente tali pratiche in un moderno sport da combattimento per la popolazione civile.

Dopo molte ricerche e sperimentazioni, questo progetto culminò nella creazione del Sanshou (散手), poi ribattezzato Sanda (散打): uno sport da combattimento a pieno contatto caratterizzato principalmente da pugni, calci e proiezioni.

L'obiettivo principale era convogliare tecniche e regole da tutte le arti cinesi in uno stile di combattimento. Il risultato finale fu un sistema di combattimento con un mix di tecniche di attacco e lotta. Nel rispetto della sicurezza e della promozione sportiva fu creata una versione differente da quella militare,  molto più sicura. Furono tolte tecniche come  strangolamenti, blocchi articolari, colpi di gomito, ginocchiate ecc.

Nei tempi moderni, il Sanda è tra gli sport da combattimento più popolari nel mondo orientale soprattutto in  paesi come Cina, Russia, Armenia, Iraq. Sebbene non sia così popolare in Occidente, possiamo vedere lo sport crescere a un ritmo costante.

Il Sanda è per te?

Sì, se cerchi una vera arte marziale il Sanda fa per te. Innanzitutto, ha una lunga storia e le sue origini risalgono al Kung Fu Cinese. Ma il Sanda è molto più pratico nella vita reale in quanto ti insegna solo le tecniche che puoi applicare nel combattimento reale.

Di conseguenza, il Sanda è un'ottima opzione quando si tratta di autodifesa. Le tecniche che si imparano  durante l'allenamento sono semplici ma soprattutto efficaci. Gli studenti fanno molti sparring e esercitazioni pratiche che sono i metodi migliori per prepararsi al combattimento. 

Nel Sanda, la preparazione fisica ha una grande importanza e gli allievi mano a mano costruiscono un fisico potente e resistente.

Il Sanda, proprio per la sua caratteristica sportiva, è adatto a tutte le età e generi. Da noi viene praticato da adulti, ragazzi, e bambini divisi in tre corsi distinti. 


Il Sanda non è solo uno sport, è anche parte integrante della cultura cinese. È uno sport con un significato più profondo.

Zhang Genxue - 张根学