Balsamo di Tigre (2) - Bianco proprietà e ingredienti

WHITE TIGER BALM

image 1biajpg

Il balsamo di tigre è disponibile in due varianti:

  • Il balsamo rosso: principalmente usato localmente per dolori muscolari e scheletrici e reumatismi, da utilizzare preventivamente anche prima di fare sport o lavoro intenso.
  • Il balsamo bianco: principalmente usato localmente per punture di zanzare, prurito, raffreddore, tosse, mal di testa e come inalazione per la sinusite.
Oggi vi scrivo del Balsamo di tigre bianco

Ingredienti
  • Mentolo 8%
  • Canfora 25%
  • Olio d’Eucalipto 13,7%
  • Olio di Chiodo di Garofano 1,43%
La percentuale rimanente è composta da vaselina e paraffina per permettere la spalmabilità.


Differenza tra Balsamo di Tigre ROSSO e Balsamo di Tigre BIANCO

I due tipi di balsamo vengono spesso impiegati in maniera interscambiabile o a seconda di come ci si è trovati bene nel loro utilizzo. La principale differenza sta nel fatto che la formulazione rossa appare più forte ed energica rispetto alla bianca (anche nella profumazione) e per questo appare più performante per alleviare i dolori muscolari.

Nel corso del tempo le due formulazioni sono state preferite per usi leggermente differenti.

A dispetto del nome, i balsami sono una miscela 100% di olii essenziali e grassi vegetali

 (la tigre naturalmente dà solo il nome, come abbiamo visto negli articoli precedenti)

Quando usare il Balsamo di Tigre Bianco

La ricetta bianca è più leggera (la presenza dell’olio di Eucalipto conferisce la particolare sensazione di freschezza) e viene preferita soprattutto per il mal di testa e congestione nasale come quella data da raffreddore e sinusite.
Per l’emicrania basta massaggiare le tempie con un po’ di prodotto.
Alcuni lo spalmano anche sotto le narici per rilassarsi e aprire le vie aeree durante il sonno notturno.
Un altro utilizzo interessante del balsamo bianco è quello contro le zanzare.
Grazie ai suoi olii essenziali funziona sia come repellente che come decongestionante post puntura.

Solo per uso esterno e locale

Si spalma in piccole quantità 3 volte al giorno, sulle zone doloranti, e si massaggia delicatamente con movimenti circolari fino al completo assorbimento.

In caso di raffreddore il balsamo è utile anche disciolto in acqua e inalato (non utilizzare nei bambini sotto i due anni). Si può applicare sul petto, sulla fronte, sul naso e sulla gola.

Una volta aperto, il vasetto dura tranquillamente 3/4 anni.

Se ne usa sempre poco e ha una grande resa.In commercio esistono barattolini in vetro di varia grammatura. La preferita è quella da 30 grammi.La confezione da 10 grammi appare invece piuttosto piccola.


Avvertenze
Solo per uso esterno.
Evitare il contatto con gli occhi e le mucose.
Non applicare su ferite, pelle danneggiata o irritata.
Non bendare o coprire con la pellicola.
Non usare 1 ora prima del bagno o 30 minuti dopo il bagno.
Smettere di usare e chiedere a un medico se la condizione peggiora, si verifica una grave irritazione della pelle, il dolore persiste per più di 7 giorni, il dolore si risolve e poi ricorre qualche giorno dopo.
In caso di gravidanza o allattamento, o se hai la pelle sensibile, chiedi al medico prima dell'uso.

Tenere fuori dalla portata dei bambini. In caso di ingestione, consultare un medico o contattare immediatamente un centro antiveleni.

Indicazioni
Per adulti e bambini sopra i 12 anni, strofinare bene sulla zona interessata. Ripeti 3-4 volte al giorno.
Per i bambini di età pari o inferiore a 12 anni, consultare un medico prima dell'uso.

Altre informazioni
Questo prodotto può causare reazioni allergiche in alcuni individui. Testare su una piccola area prima dell'uso.

References:
https://www.tigerbalm-shop.com/
https://www.deambulatoresubito.com/balsamo-di-tigre-originale-tiger-balm/
https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/fda/fdaDrugXsl.cfm?setid=8dc0b204-6089-4aa2-a9d1-fa0110064716&...


Attenzione Le informazioni riportate non sono consigli medici. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: Leggi la Disclaimer Medica