La spada e la seta - Mark Salzman

La spada e la seta

di Mark Salzman (Autore), M. Riva (Traduttore)
  • Copertina flessibile: 215 pagine
  • Editore: Neri Pozza
  • Collana: Le tavole d'oro
  • Lingua: Italiano

La spada e la seta 2jpg

"Sequenze?" Sì, come nel wushu. Ogni cosa si può ricondurre al wushu, anche la lingua. Prima impari le mosse fondamentali, cioè le parole, poi le colleghi per formare una sequenza. 
Pan Qingfu (潘清福)


La Spada e la seta. Pubblicato nel 1986.

Titolo originale: Iron and Silk titolo che rende più forte l'idea sia del materiale con cui i praticanti di wushu spesso trattano, sia l'ambivalenza e l'alternanza del pensiero cinese che viene descritto a volte duro, gelido, tagliente, indeformabile a volte morbido, evanescente, impalpabile, fragile, bellissimo.

E' uno di quei libri che si deve mettere nel proprio comodino (accanto alla spada) e dormirci tutte le notti accanto e leggerlo, leggerlo, leggerlo ogni sera. Almeno un capitolo per volta.
L'autore descrive il proprio soggiorno in Cina ne primi anni ’80 per insegnare l’inglese nella Facoltà di Medicina di 长沙 Chángshā ,il capoluogo dell'Hunan, una provincia della Cina centro-meridionale. 

E' un viaggio di crescita, dove ci si immerge in un periodo storico complesso dove ancora si possono respirare arti tradizionali in rapida trasformazione nel caos cittadino che si alterna a silenzi come quelli delle palestre o dei giardini.
Ciò che traspare nel libro è la grande umanità del popolo cinese che vive i radicali cambiamenti sospesi tra tradizioni e voglia di trasformazione e così come l'inseguimento del wushu da parte del protagonista che viaggia per incontrare maestri che possano dare un senso alla sua ricerca. 
Vengono descritte situazioni a volte drammatiche, a volte surreali in contesti affascinanti come quelli appunto delle palestre di wushu dove regna il rigore e la concentrazione, alle rive dei fiumi, ai giardini, alle città.

E' un libro dedicato agli amanti del wushu dove si possono incontrare grandi maestri come Pan Qingfu (潘清福) (1936-2017) che insegnava all'università dello sport provinciale.

1_170704172348jpg

Viene raccontato un wushu di sacrificio, di dedizione, ma di grande suggestione e ne vengono analizzati i principi e le capacità educative. Si respira quello che è il wushu di palestra, fatto di sudore, sangue, polvere, estenuanti ripetizioni ma con quell'energia che sottende quella grande attitudine a ripetere gesti e gesta antichi in omaggio ai grandi guerrieri, alla loro forza e fragilità.
Il ferro e la seta, appunto.

Non è solo un libro di wushu, ovviamente. E' un racconto di persone e luoghi e come tale riporta a  emozioni che avremmo voluto vivere in un luogo e periodo particolare ma che adesso possiamo sbirciare tra le pagine di questo meraviglioso libro. Non solo per gli amanti del wushu, quindi.

Nel 1990 è  stato tratto con la regia di Shirley Sun con proprio come attori Salzman e Pan Qingfu. Il film riporta le stesse atmosfere del libro,semplificandone i tempi e le profondità. Mancano molti personaggi per cui vi consiglio strettamente la lettura. Il film è anche complesso da ritrovare in italiano perché esiste solo in VHS.

Ferro e setajpg